rubinetteria da bagno
Rubinetteria da bagno, come sceglierla in modo corretto
aprile 23, 2019
carta da parati
Carta da parati, tutte le novità!
maggio 7, 2019

Arredo bagno, l’evoluzione

arredo bagno

Se chiedessimo ai nostri nonni come progettavano e realizzavano i bagni delle loro case, scopriremmo forse un divario ancora più grande di quello che immaginiamo rispetto all’ideale di arredo bagno. Ripercorriamo un po’ questa storia insieme.

Potrebbe sembrare forse un po’ forte dire che la storia dell’arredo bagno è andata di pari passo con quella del progresso del genere umano. Ma se ci pensi bene invece, non c’è niente di più vero!
Dalle buche scavate in giardino, al vaso da notte per evitare di uscire all’esterno durante la notte, fino a concetti innovativi come l’Immersive Render che noi oggi ti proponiamo…la strada è stata davvero lunga!

E potremmo dire anche per fortuna, considerando che lo studio dell’arredo bagno non riguarda semplicemente il lato estetico, che sicuramente al giorno d’oggi curiamo tantissimo, ma anche tutti quegli accorgimenti tecnici che hanno migliorato esponenzialmente le condizioni igieniche e di salubrità di questo ambiente.

Le origini del bagno

Il termine “bagno” deriva dal latino “balneum” ed indicava al tempo un’immersione completa in un qualsiasi liquido.
Nulla dunque a che fare con il concetto di arredo bagno che abbiamo oggi e neppure di un luogo fisico dedicato a svolgere determinate attività, come parte imprescindibile di un’abitazione.

Fino ai primi dell’800, i bagni erano pubblici, condivisi con tutta la comunità.
Il Medioevo in modo particolare, non per niente è conosciuto anche come il secolo buio, è stato uno dei periodi peggiori da questo punto di vista, in cui l’importanza delle condizioni igieniche era davvero ridotta ai minimi termini.
Il Rinascimento è l’epoca della nuova luce anche in questo caso. Anzi, potremmo quasi dire che questo è il periodo in cui c’è un’idea più vicina alla nostra collegata all’idea di arredo bagno: raffinatezza e confort iniziano a farsi strada nel modo di intendere la stanza di bagno.

E’ nel corso del secolo XIX che abbiamo un’ulteriore spinta, con la comparsa dei primi progetti con aree domestiche dedicate al bagno.
Del bagno a domicilio, così era chiamato, potevano fregiarsi però solamente le classi sociali più elevate: era un lusso che in pochissimi potevano permettersi ed un importantissimo elemento di differenziazione.
Comparvero anche i primi arredi dedicati e fissi, ancorati tramite condutture.

L’arredo bagno oggi

Il novecento è l’anno dell’avvio della rivoluzione tecnologica anche legata all’arredo bagno, che non accenna a fermarsi e ci pone di fronte continuamente sfide e risposte in soluzione di continuità.

Per noi che facciamo dell’arredo bagno il nostro core business, questo mondo in costante cambiamento è una meraviglia da esplorare e da mostrare agli occhi di viene a trovarci nel nostro showroom.

Il concept dell’arredo bagno è oggi qualcosa da studiare, in cui si cerca di arrivare alla completa soddisfazione della necessità di relax, confort, benessere, funzionalità.

L’illuminazione, la scelta dei materiali, mettere la vasca al posto della doccia o viceversa, i colori da poter abbinare.

Oggi ogni scelta è fondamentale. E Gruppo Cantarini ti propone una ulteriore evoluzione, per continuare la striscia di progresso che abbiamo percorso insieme anche se in maniera molto rapida.
Abbiamo creato il concetto di #ImmersiveRender, un percorso attraverso il quale ti guidiamo dal progetto alla realizzazione, mostrandotela grazie all’Oculus ancora prima che tu abbia effettivamente confermato il tuo arredo bagno.

Molta strada è stata fatta dai tempi dei romani…e tanta ancora vorremo farne insieme a te!

 

Compilando il seguente form, acconsenti al trattamento dei dati personali per finalità di richiesta preventivo attraverso strumenti istituzionali ed automatizzati di contatto rif. Dlgs 196 del 30/06/2003 con il nuovo riferimento ai sensi dell'art.30 del GDPR 2016/679. Per ulteriori informazioni consulta la nostra Privacy Policy

Comments are closed.