carta da parati per soggiorno
Arreda il tuo soggiorno con la carta da parati!
10 Giugno 2021
Arredamento estivo
Estate: consigli per l’arredamento di casa
20 Luglio 2021

Cos’è il capitolato di ristrutturazione?

Capitolato di ristrutturazione

Dedicato a tutti coloro che stanno comprando casa. Se non sei un esperto di ristrutturazioni, lavori in corso e acquisto di una nuova abitazione, ecco un piccolo aiuto per te! Pronto? Oggi parliamo di: capitolato!

 

Guida al capitolato

Partiamo dalla definizione per poi addentrarci nelle specificità più tecniche e utili nel caso tu stessi pensando di acquistare una casa o di farne ristrutturare una. Il capitolato è un documento che riepiloga tutte le lavorazioni e le forniture di materiali con dettaglio delle quantità, legati al progetto da avviare. Deve essere presente in fase progettuale e solitamente è allegato al contratto tra impresa e cliente.

 

Cosa comprende il documento?

All’interno dei questa importante documentazione saranno presenti le seguenti informazioni:

  • Elenco opere da eseguire
  • Informazioni sulle modalità di realizzazione
  • Materiali che saranno utilizzati
  • Elenco possibili fornitori dei prodotti e dei materiali

Solo quando il capitolato sarà correlato da computo metrico, verranno specificati anche i costi e i dettagli economici.

 

A cosa serve il capitolato?

Questo documento è una guida utile a un acquirente che vuole conoscere preventivamente la versione finale dell’abitazione/location che sta acquistando. Consente di conoscere e scoprire da vicino i materiali, le finiture, i brand, i prodotti, le modalità di realizzazione e i tempi di esecuzione lavori. Può essere utilizzato come termine di paragone per confrontare più opzioni di acquisto ed è un punto da cui partire per una eventuale stima dei costi.

 

Il capitolato corrisponde al costo totale di un’abitazione?

Assolutamente no. I costi presenti nel capitolato prezzato, legati prevalentemente a rivestimenti e lavori strutturali, dovranno essere sommati ai costi di acquisto dell’immobile. Dovrai poi prendere in considerazione anche i costi per gli arredi, che esulano dalle attività dell’impresa costruttrice e quelli legali per pratiche burocratiche.

 

Ecco com’è fatto un capitolato di ristrutturazione

Solitamente il documento è suddiviso in 3 parti:

  • Dettagli su immobile da ristrutturare con informazioni su metratura, piano, numero vani ecc.
  • Elenco interventi previsti dal progetto
  • Specifiche contrattuali e contatti impresa appaltatrice

 

La seconda parte è la più corposa e va analizzata con attenzione, magari con l’ausilio di un tecnico. Ecco cosa prevede:

  • demolizioni, abbattimento muri non portanti, rimozione piastrelle, sanitari e porte
  • formazione degli scassi per la predisposizione di eventuali nuovi impianti e l’alloggiamento di tubazioni e scarichi
  • prodotti, tecniche utilizzate e posizionamento punti luce e prese per la realizzazione di un nuovo impianto elettrico
  • prodotti utilizzati, tecniche e superfici per la realizzazione di un nuovo impianto idrico in bagno e cucina, posa in opera di tubature di carico e scarico, allacci alla rete condominiale, montaggio sanitari e rubinetteria
  • interventi per la realizzazione e messa in funzione del nuovo impianto a gas e di riscaldamento, tra cui la posa delle tubature e dei termosifoni, con le specifiche dei prodotti utilizzati e delle tecniche impiantistiche adottate
  • messa in posa di nuovi pavimenti, rivestimenti e opere di piastrellatura, anche in questo caso specificando prodotti, tecniche e superfici
  • costruzione di opere murarie come tramezzi, soppalchi, davanzali, telai per porte e finestre
  • eventuali interventi di consolidamento su murature, facciate e controsoffitti, opere di impermeabilizzazione e protezione termica
  • tinteggiatura e finiture

 

Ancora qualche info utile

Ricorda che in caso di ristrutturazione di un’abitazione privata non è obbligatorio redigere un capitolato, ma il nostro consiglio è quello di richiederlo sempre. Questo documento è per te un valido strumento per stimare i costi che dovresti sostenere qualora decidessi di avviare un determinato progetto.

Per maggiori dettagli contattaci! 085 946 1087 – info@gruppocantarini.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *