Ristrutturare il bagno in maniera ecosostenibile
giugno 18, 2019
Come pulire il bagno
Come pulire il bagno in modo…naturale!
luglio 2, 2019

Zona lavanderia, come arredarla

zona lavanderia

Ogni zona della casa deve essere funzionale e anche rispondere ad un ben definito stile. Per la zona lavanderia abbiamo alcuni consigli molto interessanti!

E’ vero che la zona lavanderia è uno spazio destinato ad un uso ben preciso e che sicuramente non rappresenta la chicca da mostrare ai nostri ospiti.
Ciò non significa però che dobbiamo commettere l’errore di escluderla dalla nostra pianificazione degli interni e lasciarla un po’ come capita.

Anche perché l’organizzazione della zona lavanderia è forse una delle più importanti: è un ambiente che viviamo molto, che di solito non è grandissimo, ma che però deve avere tutto posizionato in modo efficace ed efficiente.
Come vedi non è così immediato mettere insieme tutte queste richieste e farlo bene.

Sei in crisi per l’arredamento della tua zona lavanderia?

Gruppo Cantarini può proporti un’ampia gamma di mobili lavanderia adatti per dimensioni e funzionalità differenti. Ma come sai a noi non piace fermarci alla mera vendita.

La parte della consulenza è per noi di estrema importanza. Anche prima che tu possa arrivare a “casa nostra” e visitare il nostro showroom.

Consigli pratici

Tieni presente che il mercato offre moltissimi mobili lavanderia componibili, i quali danno la possibilità di strutturare in maniera funzionale praticamente qualsiasi tipologia di zona lavanderia.
Ovvio, come sempre, che maggiore è lo spazio a tua disposizione, più ampie saranno le scelte che puoi compiere.

Una prima cosa dunque da analizzare è proprio lo spazio del tuo ambiente.
Se non hai moltissimo spazio le modalità con cui puoi sistemare lavatrice ed asciugatrice sono due:

  • Incassarle
  • Sovrapporle

Un elemento che assolutamente ti consiglio di inserire nella zona lavanderia è il lavabo, più o meno grande a seconda dello spazio. Sicuramente ci saranno degli elementi che devi lavare a mano o magari fare un prelavaggio per alcune macchie o, nel caso delle scarpe, magari passare bene la suola prima di metterle in lavatrice.

Una buona idea potrebbe essere quella di orientarti su mobili lavanderia che abbiano dei piani di lavoro estraibili ed a scomparsa. In questo modo, specie se la zona lavanderia non è ampia, puoi richiuderli dopo l’uso e avere così più spazio a disposizione per muoverti in maniera agevole.

Ancora, ottimizzare lo spazio significa guardare anche alle pareti e migliorarne la funzionalità: mobiletti in cui sistemare tutto quello che ti serve come detersivi, spazzole, etc, ma anche mensole.

Un’ultima cosa, per quello che riguarda i materiali dei mobili che sceglierai per la zona lavanderia: meglio l’acrilico o comunque un rivestimento che li renda impermeabili vista la destinazione d’uso di questo spazio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *